Le nostre novità

Focus su Anoplophora glabripennis

 

Focus su Anoplophora glabripennis nei comuni bergamaschi

gennaio 13, 2019

Martedi 29 Gennaio, a Trescore Balneario (BG), alle ore 14,30 presso l' Agriturismo Molino dei Frati, in via gramsci 40,

si svolgerà un incontro tecnico-divulgativo sulla diffusione di Anoplophora grabripennis in alcuni comuni della provincia di Bergamo.

Anoplophora glabripennis, tarlo asiatico del fusto delle latifoglie, è una delle specie invasive dannose ai vegetali recentemente introdotte in alcuni stati dell’Unione Europea ed in alcuni territori dell’America del Nord. Conosciuto sin dal 1992 in estremo oriente (Cina e Corea) il tarlo asiatico del fusto ha avuto la possibilità di diffusione a lunga distanza, verosimilmente attraverso il commercio internazionale di prodotti provvisti di imballaggi costruiti con legno infestato.

Nell’ottica di coinvolgere ed informare tutti i soggetti interessati dalla problematica fitosanitaria, Assofloro Lombardia e l’Associazione Florovivaisti Bergamo, in collaborazione con ERSAF Regione Lombardia, organizzano un incontro rivolto alle aziende florovivaistiche, ai tecnici del settore, agli operatori del verde, ai liberi professionisti operanti in provincia di Bergamo.

Lo scopo dell’incontro con i funzionari del Servizio Fitosanitario Regionale sarà quello di fornire le informazioni relative alla diffusione dell’insetto nei comuni bergamaschi e sui programmi di lotta e contenimento in corso.

Ingresso libero senza registrazione.

Per informazioni: florolomb@tiscali.it – info@assoflorolombardia.com

 

Legge di Bilancio 2019: prorogato il Bonus verde

Legge di Bilancio 2019: prorogato il Bonus verde

(Comunicato Stampa. Brescia, 16 Ottobre 2018)

“Apprendiamo con grande soddisfazione dalla lettura del Documento programmatico di bilancio del 2019”, afferma Nada Forbici, Presidente di Assofloro Lombardia, “che viene rinnovato per un altro anno la detrazione al 36% per gli interventi di cura, ristrutturazione e irrigazione del verde privato. Si tratta di un risultato importante che è motivo di orgoglio per tutto il settore perché premia la perseveranza e il lavoro di squadra nell’affermare l’importanza di uno strumento fiscale che agevola i cittadini che vogliono compiere azioni concrete nel miglioramento ambientale delle città, per il contrasto ai cambiamenti climatici, che premia la professionalità nella cura del verde e fa emergere il lavoro sommerso”.

“I risultati sull’anno 2018” continua Nada Forbici “si potranno valutare solo alla fine dell’anno ma abbiamo notato un aumento di fatturato anche nel periodo estivo, che significa più lavoro per i giardinieri professionisti e, quindi, introiti per le casse dello Stato. Proprio perché ancora mancano dati reali sui risultati del bonus per il 2018, riteniamo che la proroga del Bonus sia un importante segnale di fiducia da parte del Governo nei confronti di un settore che fino a qualche anno fa era pressoché sconosciuto dalle istituzioni ma che nella battaglia per il bonus verde ha saputo fare fronte comune e fare emergere la propria importanza per il futuro del nostro Paese in termini ambientali ma anche economici. Ringraziamo il Governo e tutti coloro che si sono adoperati, sia a livello istituzionale sia nella divulgazione dell’importanza della misura fiscale, per creare le condizioni affinché fosse confermata”. Ora cercheremo di capire se ci sono margini di manovra per un miglioramento in termini di percentuale di detrazione, aumento della spesa detraibile o per ampliare gli interventi compresi.